La via delle Bocchette: Il tour su vie Ferrate più bello al mondo.

Questo itinerario, è considetato dagli gli appassionati il più bel giro in Ferrata per continuità e spettacolarita delle Dolomiti, In 5 giorni faremo un vero e proprio viaggio tra le maggiori pareti del gruppo del Brenta, alla sera ci divertiremo ad alloggiare in comodi e caldi rifugi ad ammirare tramonti giallo rosa. Una vera avventura fatta in tutta sicurezza in compagnia di un vero esperto che vi saprà spiegare e far amare questo angolo di paradiso di roccia.

Un pò di storia

Il primo sentiero attrazzato o ferrata sulle Dolomiti di Brenta, risale al 1896, quando venne attrezzata la via "Osvaldo Orsi" (che dai rifugi Pedrotti e Tosa permette di raggiungere il rifugio Tuckett) nel versante orientale di Cima Brenta.

Anche se Storicamente la prima vera ferrata venne costruita dalla sezione di Norimberga del DÖAU nel 1903 sulla Marmolada.

Successivamente venne promosso un progetto di valorizzazione delle Dolomiti tramite la costruzione di una serie di rifugi e sentieri che venne interrotto dalla guerra e ripreso a metà degli anni Venti.

Nel 1933 iniziò la costruzione di uno dei più grandi progetti escursionistici delle dolomiti di brenta : il sentiero delle Bocchette (terminato solo nel 1970). Iil nostro giro ha come obiettivo l’attravaversamento dell’intero gruppo delle Dolomiti di Brenta in 5 entusiasmanti giornate in uno dei luoghi più belli e suggestivi delle alpi.

Programma

1 Giorno: ore 8 ritrovo Funivia Grostè (Madonna di Campiglio) salita con impianto di risalita fino al Rif Bock, da qui ci si dirige verso la ferrata Benini. In 4-5 ore dopo una breve lezione tecnico didattica sul uso dell’attrezzatura da ferrata, di come si cammina per cenge esposte, si arriva al Rif. Tuckett.


2 Giorno: ore 6 sveglia colazione ore 6.30 partenza verso le Bocchette Alte

Il Sentiero delle Bocchette Alte si sviluppa tra la Bocca di Tuchett (2648 m) e la Bocca dei Armi (2749). È una via molto difficile ed esposta, per alpinisti esperti. Tocca varie cime: Cima Molveno, Spallone dei Massodi, Cima Brenta (quota massima sullo sperone sud, 3020 m). In alternativa se le condizioni non lo permettono si può fare la più facile ma ugualmente piacevole ferrata Sosat. Pernottamento ad uno dei rifugi più belli e confortevoli delle alpi il rif Alimonta.

3 Giorno: ore 6 sveglia colazione ore 6.30 partenza verso le Bocchette Centrali.

È sicuramente il tratto più entusiasmante di media difficoltà molto esposto. Si districa intorno a varie cime, tra cui: Brenta Alta, Campanile Basso, Campanile Alto, Torre degli Sfulmini, Torre di Brenta (sul cui spigolo est si tocca la quota massima, 2770m). Pernottamento Rif Tosa Pedrotti.

4 Giorno: ore 6 sveglia colazione ore 6.30 partenza verso Rif Agostini.

Dal Rifugio Pedrotti, si percorre un breve tratto del "Sentiero Palmieri" e si sale a destra, sempre su sentiero fino all' attacco della via che porta alla Cima Tosa. Da qui si prende la via ferrata "Sentiero Brentari", prima in traverso e poi in discesa, un po' complessa, fino a scendere sulla Vedretta d' Ambiez. Al termine della via ferrata, indossati i ramponi, si scende lungo la Vedretta d' Ambiez, fino al Rifugio Agostini.

5 Giorno: ore 6 sveglia colazione ore 6.30 partenza verso la Val Lesinella.

Dal Rifugio Agostini si risale con i ramponi ai piedi la vedretta d' Ambiez fino ad incrociare la via ferrata dell' Ideale che prima porta alla Bocca d' Ambiez e quindi in discesa sul "Sentiero Martinazzi" fino al rif Rifugio Brentei. Dal rifugio si scende in Vallesinella in circa due ore di Cammino. Qui finisce la nostra straordinaria escursione di cinque giorni.

Difficoltà: Adatto ad escursionisti con una buona preparazione fisica e con un minimo di esperienza su via ferrata.

Costi: Il costo per persona 330 euro con un minimo di 4 persone

Incluso: Set Ferrata, ramponi, imbrago, casco, assicurazione Rc.

Escluso: Tutti i trasporti, parcheggi, trattamento vitto alloggio in rifugio ( calcolare circa 50 euro di mezza pensione).

Quando: Prima data lunedi 20 Luglio con rientro Venerdi 25 Luglio 2015

joomla template 1.6
template joomla